Lo sbiancamento dentale funziona sempre?

L’esito di una procedura di sbiancamento dei denti è influenzato dal tipo di macchia, dal colore iniziale del dente e dall’età del soggetto. In alcuni casi, il colore originale può essere ripristinato semplicemente attraverso una pulizia professionale dei denti (macchie estrinseche).

Uno sbiancamento dentale professionale può produrre notevoli miglioramenti nell’aspetto dei denti più macchiati. Tuttavia, alcune macchie non rispondono allo sbiancamento:

  • Denti con macchie da tetraciclina e denti sottoposti a terapia canalare non possono essere sbiancati in modo efficiente con concentrazioni di H2O2 inferiori al 6% e possono richiedere più sedute di trattamento.
  • Decolorazioni di origine inorganica (ad es. macchie grigiastre a seguito di rilascio del metallo da otturazioni in amalgama) non reagiscono allo sbiancamento.
  • Lo sbiancamento non può cambiare il colore dei materiali usati per restauri e protesi (compositi, resine, ceramiche, etc.).

In caso siano presenti delle calcificazioni (white spots – macchie bianche) nella struttura del dente, il processo di sbiancamento può evidenziare tali macchie.

Leggi tutte le domande e risposte