Come agiscono le lampade sbiancanti?

Lo sbiancamento “power bleaching”, o foto accelerato, utilizza l’effetto termico dell’energia luminosa per accelerare il processo di sbiancamento nello studio dentistico, usando concentrazioni più basse e tempi più brevi.

Diversi tipi di lampade (alogene, LED, plasma) vengono usati per questa procedura, in genere a luce blu, ovvero la lunghezza d’onda più efficace per avviare la reazione del perossido di idrogeno. Va sottolineato però che non vi sono evidenze che la luce di per sé possa attivare il gel sbiancante. Infatti, l’attivazione per mezzo di luce – in assenza di foto sensibilizzanti – è basata esclusivamente sul riscaldamento del gel.

Il calore viene trasmesso poi dal gel alla superficie del dente contribuendo notevolmente a disidratarlo aumentando significativamente il rischio di sensibilità.

Leggi tutte le domande e risposte